Case studies

UniCredit Group

Un Bilancio Integrato per descrivere la creazione di valore di un gruppo bancario internazionale.

Abbiamo valorizzato l’importanza del 2019 come un anno chiave per tutto il Gruppo Unicredit costruendo il Report integrato modo proattivo e mettendo a disposizione la competenza del nostro team anche rispetto alla redazione del Bilancio in lingua inglese.

  • Consulenza di sostenibilità

Una vera attività di editing creativo e proattivo

L’obiettivo di Unicredit era quello di pubblicare un documento maggiormente comprensibile e coerente al proprio interno attraverso una attività congiunta che desse vita a una procedura di editing intelligente che andasse nella direzione di contenuti più creativi e in linea con le best practices di settore. 

 

Aree di Azione & Competenze

Unicredit Bilancio Integrato 2019

Una vera attività di editing creativo e proattivo

Il nostro percorso condiviso con Unicredit ha avuto inizio con una fase preliminare di analisi e studio del Report 2019 di Unicredit al fine di definire l’impostazione del proprio intervento. 

Abbiamo messo a disposizione un team composto da figure professionali diverse, responsabili delle diverse attività previste dal progetto dando spazio ad un’attività di editing “intelligente”, ossia non solo puramente grammaticale, sintattica e/o lessicale, ma identificativa di un approccio proattivo e creativo rispetto alla trattazione dei contenuti.

L’attività di editing è stata realizzata sulla versione inglese del Bilancio integrato 2019, successivamente tradotta – per opera di traduttori – in italiano.

Si è trattato di una revisione ad hoc dei contenuti dei testi, nella definizione dell’impostazione editoriale e nell’organizzazione della sequenza espositiva sempre accompagnata dall’apporto proattivo di Message nel suggerire eventuali interventi necessari e/o modifiche per migliorare la fruibilità dei contenuti. 

Ha fatto seguito la revisione/redazione del testo inglese ad opera di una figura madrelingua, per quanto riguarda il controllo sintattico, ortografico, grammaticale, lessicale, l’omogeneità e del tono di voce senza trascurare, al contempo, la chiarezza espositiva, la coerenza dei testi e il controllo dello stile espositivo. 

Terminate le attività sulla versione inglese, i testi sono stati tradotti in lingua italiana, grazie al contributo di traduttori professionisti, supportati dal controllo una figura esperta in materia di sostenibilità.

Una best practice nasce sempre da una riorganizzazione mirata e puntuale

Il Bilancio integrato 2019 di Unicredit è chiaro, e si presenta coerente nella sua struttura presentando un tone of voice omogeneo in tutte le sue parti.
Il nostro intervento mirato e puntuale ha permesso di riorganizzare il documento nelle diverse parti che lo compongono, nell’approfondimento contenutistico, nell’allineamento alle best practice di settore.
icona case studies

Blog

Notizie sul tema

Nel periodo complesso che stiamo vivendo la comunicazione interna, considerata più come dietro le quinte, rispetto a quella esterna di prodotto, ha conquistato invece un ruolo…
Nell’era post-pandemia, il lavoro ibrido si configura come una valida alternativa tra il rientro definitivo in ufficio e il lavoro da casa: ecco il nostro piano per i prossimi mesi
La digitalizzazione delle Relazioni Annuali passa anche attraverso il requisito ESEF.

Sei interessato a un progetto come questo?

Con LumApps, verso il digital workplace

Una nuova partnership per arricchire la nostra offerta dedicata alle Intranet aziendali.

Scopri di più